0
0
0
s2sdefault
powered by social2s


Dove: Area benessere e relax
Quando: Da concordare sul posto

Anche quest’anno all’AfroFest sarà presente una postazione benessere che offrirà trattamenti ed attività di vario genere per prendersi cura del nostro corpo e della nostra mente! Di seguito alcune interessanti proposte:

Shiatsu a cura di Margherita Cividin, operatrice Shiatsu diplomata presso la Scuola Italiana Shiatsu “Palombini Sistema Namikoshi” in Tecnica Shiatsu Superiore.
info: Margherita Cividin cell 338 3722285 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Riflessologia plantare, Aura-Soma ® a cura di Associazione Undici
info: Cristiana Uselli cell 329 1762245 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Massaggio svedese, thailandese wat-po e lomi lomi nui a cura di Michele Grassini, massaggiatore professionale ed operatore olistico.
info: Michele Grassini cell 349 2885342 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1) Massaggio svedese
La denominazione di massaggio svedese è dovuta al medico e fisioterapista svedese Pehr Henrik Ling a cui si attribuisce la prima sistematizzazione delle tecniche di massaggio all'interno di un metodo. Generalmente viene eseguito su tutto il corpo ma, avendo manovre abbastanza libere fra loro e sequenze non rigide, può essere eseguito anche solo su singole parti. È decontratturante, rilassante, tonificante e drenante. Agisce anche sul circolo emolinfatico ed è utile nella prevenzione di adipe e cellulite.

2) Massaggio Tradizionale Thailandese
Il massaggio tradizionale thailandese è frutto di una lunga storia che sconfina nella leggenda. Le sue origini risalgono all’India e alla Cina del III secolo a.C. ma viene codificato nel V secolo a.C. dal medico indiano Shivago Kumar Baj, considerato ancora oggi in Thailandia “Padre della medicina”, contemporaneo, amico e seguace del Buddha storico. Questa tecnica combina manipolazioni interattive con il corpo utilizzando streching passivo, posture di yoga e pressioni lungo i meridiani energetici Sen. Migliora la flessibilità, riduce la tensione, stimola gli organi interni e bilancia il sistema energetico.

3) Lomi lomi (massaggio hawaiano)

Il lomi lomi era in passato una pratica adottata dagli sciamani per i rituali di iniziazione, per curare i dolori e per ristabilire l’armonia tra corpo e anima. Veniva effettuata massaggiando la persona interessata, danzando e cantando a tempo di musica. Sul piano corporeo, ha un’azione drenante, elasticizzante e decontratturante. Secondo la cultura polinesiana nessun uomo può essere felice in un corpo teso, ed infatti particolare attenzione viene posta al trattamento delle articolazioni. Sul piano spirituale effettua un’azione distensiva e liberatrice di nodi emozionali e, sul piano psicologico, promuove positività e stimola alla progettualità nuova e al cambiamento.

4) Lo Shiatsu
Lo Shiatsu (da shi 指dito e atsu 圧pressione) è una pratica manuale manipolatoria che stimola nel ricevente un processo di autoguarigione . Attraverso un trattamento manipolatorio l'operatore contatta la vitalità del ricevente favorendone il suo fluire naturale. La forza vitale, 氣ki, è la capacità che ogni organismo vivente ha di mantenere un equilibrio e di mantenere stabili le sue funzioni vitali. Lo Shiatsu costituisce una risposta semplice ed efficace alla domanda di benessere e si traduce in allentamento delle tensioni, sensazione di leggerezza, maggior lucidità mentale, miglioramento dell'umore, maggior energia e, quindi, piena espressione delle risorse vitali personali.

5) Riflessologia plantare 
La Riflessologia plantare ha una storia molto antica; le prime testimonianze di trattamenti realizzati massaggiando i piedi risalgono all’India e alla Cina del 5000 a.C.. La Riflessologia Plantare è una tecnica di microstimolazione puntiforme applicata sui piedi, dove si trovano riflessi tutti gli organi, le ghiandole ed i vari componenti del corpo. Applicando il massaggio riflessologico si può influire sull'organo o sul sistema corrispondente al riflesso stimolato. La pressione sulla zona riflessa ha quindi il compito di inviare comunicazioni al cervello stimolandolo ad intervenire sul problema riscontrato, ad accelerare la circolazione linfatica e sanguigna ed a liberare ormoni cerebrali quali l'endorfina, con conseguente azione terapeutica.

6) Aura-Soma ®
L'uso del colore come strumento terapeutico affonda le sue radici nelle pratiche di molte importanti culture del passato. I sumeri si servivano dei colori per guarire i loro malati; nella medicina cinese, ogni elemento viene associato ad un colore ed i tibetani sono stati i primi ad associare il colore con la coscienza, nel loro più antico libro sulla dimensione umana. Studiando questa antica e spirituale relazione tra colore e coscienza, nel 1983 la farmacista e alchimista inglese Vicky Wall formulò l’Aura Soma ®. Si tratta di un sistema olistico che unisce le qualità dei colori, le essenze aromatiche e le vibrazioni dei cristalli, favorendo in modo naturale e semplice l’auto-guarigione. 


Destination West Africa è l'associazione giusta per apprendere la musica e la danza africana a Roma. Dal 2010 promuove workshops, corsi settimanali ed eventi culturali per far scoprire l'Africa 

Scopri di più!

 

MUSICXCHANGE Ghana è un progetto che connette la musica con la salute e l'educazione con obiettivo principale di preservare la musica tradizionale e valorizzarla strumento di cambiamento positivo.

Scopri di più!

 

AfroFest è un progetto di Ass. Cult. Destination West Africa; ©2017 All Rights Reserved. | • Che cos'èCome arrivareWorkshopsSeratePress KitContatti